Una volta stabilito il Rapport posso andare a comunicare cio’ che mi interessa. Ma come capire se, dopo aver creato questa sintonia, sto procedendo in maniera corretta? Una comunicazione efficace dovrebbe suscitare dapprima attenzione, poi interesse, quindi gradimento.
Comprendo se sto ottenendo questi passaggi se guido il mio interlocutore e dunque questo mi rispecchia a sua volta per quanto riguarda l’atteggiamento verbale e non. Ma ci sono specifici gesti inconsci che possono rivelarmi moltissimo a questo proposito. Naturalmente tutti questi gesti sono indizi che andranno valutati con un po’ di prudenza, prendendoli in considerazione non singolarmente e facendo attenzione alla persona e al contesto che ho di fronte.
Intanto possiamo dire che ad ognuno di questi livelli e’ collegata una parte del viso.
L’attenzione puo’ esprimersi all’altezza di occhi (attenzione visiva) o di orecchi (ad esempio porgere l’orecchio).
L’interesse e’ legato al senso dell’olfatto, dunque al naso.
Il gradimento e’ maggiormente legato al gusto, dunque alla zona della bocca, alle labbra, alla lingua. Spesso anche nel linguaggio verbale, il gradimento si esprime con termini che fanno riferimento alla sfera del gusto.
C’e’ poi da evidenziare una differenza tra parte destra e parte sinistra del corpo: la prima indica se stessi; la seconda fa riferimento all’ambiente esterno.
Certamente non solo il viso, ma tutto il corpo manifesta i pensieri interni della persona.

Ecco una lista di possibili indizi.

Gli occhi
Grattarsi o massaggiarsi l’occhio sinistro o gli angoli indica che la persona non ha capito bene l’argomento trattato poiché chi parlava e’stato poco chiaro. Se invece gratta o massaggia l’occhio destro non capisce il tema del discorso per motivi che sono legati a se stesso.
La zona della bocca
Bacio analogico: la persona arriccia leggermente le labbra, imitando inconsapevolmente il gesto di un bacio: cio’ indica gradimento verso il tema del discorso o la persona che parla. Un alto gradimento viene espresso dall’accarezzamento delle labbra con le dita o il dorso della mano cosi’ come dal linguino: la rotazione della lingua sulle labbra o la sua semplice esposizione. Stesso valore, con una sfumatura anche sessuale, puo’ darsi nella suzione del dito o di un oggetto. Gradimento indica anche il mordicchiamento delle labbra, con una differenza pero’ tra labbro inferiore e quello superiore: il primo indica una carenza di tipo affettivo nella persona che comunica come l’altro potrebbe potenzialmente compensarla; lo stesso gesto sul labbro superiore invece denota una carenza di tipo sessuale: la persona che parla o l’argomento trattato suscita pulsioni sessuali.
Il naso
Sfregare con le dita la punta del naso indica rifiuto. Grattarsi o massaggiarsi il lato destro del naso esprime insicurezza derivante da sé; l’insicurezza derivante dall’ambiente esterno e’ invece legata al lato sinistro del naso. Toccarsi semplicemente la punta del naso manifesta invece interesse.
La collana
Giocare con la collana manifesta una carenza di tipo affettivo-sessuale, messaggio piu’ intenso se la persona succhia e “mordicchia” il pendaglio della stessa collana.
I piedi
La punta del piede sinistro alzata (con tallone a terra) indica che l’interlocutore preferisce far parlare noi. Stesso gesto con il piede destro manifesta invece volonta’ di prendere la parola. Il piede destro puntato verso una persona esprime interesse per quella. Se il piede non e’ puntato verso nessuno oppure viene puntato verso la porta della stanza, allora il soggetto ha molto probabilmente una gran voglia di andarsene.
Il busto
Busto e corpo in avanti manifestano interesse per l’argomento trattato. Il corpo spostato all’indietro e’ invece un modo per prendere le distanze dall’argomento o dalla persona.

 

VUOI SAPERNE DI PIÙ? COMPILA ORA IL SEGUENTE FORM PER OTTENERE TUTTE LE RISPOSTE SU ARGOMENTI E MODO DI APPRENDERE LE NOSTRE TECNICHE:

Il Tuo Nome (richiesto)

La Tua Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Città

Professione (richiesto)

Data di nascita

Hai già partecipato a corsi di formazione in questo settore?
No
Sede

Ragioni dell'interesse, esperienze precedenti, note:



Filed under: coaching di relazione