Se sinceramente interessato ad approfondire queste materie compila ora il modulo nel riquadro giallo in fondo alla pagina per chiedere informazioni sui nostri percorsi di formazione sia personali che professionali! Riceverai inoltre un omaggio.

L’articolo inizia dopo il video degli effetti ottici.

Effetto ottico del giorno: rilassante sequenza di effetti con sottofondo binaurale. Tale tipo di azione biemisferica può tendere a produrre per la sua natura stimolazioni positive della ghiandola pineale, il cosiddetto “terzo occhio”.

Con questo articolo diamo il via ad una nuova rubrica dal titolo “Corpo, Mente, Energia”, che ha lo scopo di approfondire il rapporto di connessione tra questi tre elementi e suggerire delle tecniche per poterli gestire in armonia ed equilibrio.

Numerosi sono i modi in cui questa relazione si esplica e molte sono le strade per indagarla: nei nostri primi appuntamenti abbiamo deciso di parlarvi della FASCINAZIONE, fenomeno nel quale corpo, mente ed energia cooperano per i più disparati fini: salute, benessere, seduzione, crescita personale, nelle relazioni in genere, ecc.

«Fascinare» ha il significato di «ammaliare, incantare mediante la vista o la parola». Tramite il potere degli occhi è possibile infatti ottenere dei risultati stupefacenti. L’influenza dell’uomo sull’uomo è infatti sicuramente dovuta a più cause, ma nessuna di esse è comparabile come potenza a quella della vista. Ed anche il nostro pensiero ne è influenzato. La stessa frase “visione del mondo” vi si riconduce. Del resto anche nelle quotidianità più spicciola si è abituati a giudicare sulla base dell’aspetto. Ci creiamo un’opinione di una persona sulla base dapprima della fisionomia e poi della maniera con cui è vestito. La parola aiuta nella formazione di idee e credenze, ma quanto questa azione non è rinforzata e validata dallo sguardo? Quando si ascolta una persona senza vederla, il contenuto di quel che dice non è compreso se non creando delle immagini mentali, visioni mentali immaginarie. Le parole guadagnano in potenza quando lo sguardo le appoggia.

Un oratore esperto esercita il suo modo di guardare per rendere più efficace e dare maggior forza a quel che sta dicendo.

Negli appuntamenti della nostra rubrica dedicati a questo argomento scopriremo come tale forza sia sviluppabile attraverso un percorso di disciplina interiore. Infatti, già semplicemente mentre guardiamo con intenzione, anche senza istruzioni particolari, noi trasmettiamo miriadi di messaggi.

Ma se sviluppiamo la coscienza di quello che facciamo, possiamo allora arrivare a dominare questa energia dello sguardo nei rapporti interpersonali fino, in casi estremi, anche ad “incantare” chi ci osserva, a creare una “ipnosi istantanea” e, dal lato ricettivo della vista, a comprendere e percepire molte più cose di quelle che penseremmo possibili.

Un altro risultato che potete ottenere è quello di capire come utilizzare il potere dell’occhio per sviluppare la vostra  Presenza, Status, Prestigio, Charme, Cura, Carisma,  Leadership, fino ad ipnotizzare e magnetizzare letteralmente chi vi osserva.

La fascinazione, secondo il modo di veder antico, era infatti “un potere estremo esercitato da uno sguardo su di un altro sguardo, e dotato di tale forza che chi la subiva non poteva sottrarsene e doveva necessariamente restarne avvinto”.

Riscontriamo un’antichità ed una costanza di descrizioni da parte dei testimoni dei fatti di essa in tutti i secoli, nei tempi medievali, romani e pre-romani. Per gli indiani questo potere ha correlazione con l’ajna chakra, che localizzano nella zona del “terzo occhio”.

Ma questa tradizione è anche occidentale e infatti gli aspetti più reconditi di essa sembra siano stati sempre trasmessi in Italia, più che in altre parti del mondo, in filiazioni chiusissime. Essa è infatti stata sempre praticata da maestro a discepolo, senza testi scritti,  o al più con documenti velati e curiose  simbologie arcane.

Per poter sviluppare questo potere è necessario che essere consapevoli delle forza del proprio sguardo ed acquisire una visione differente. Pur essendo una tradizione pratica, per capire e soprattutto praticare quest’arte è infatti necessaria un approccio alla realtà che si apra a delle dimensioni differenti e globali, differenti quindi da quella lineare e limitata dell’uomo odierno. Per quest’ultimo l’occhio è solo un mero organo passivo, mentre se vogliamo impadronirci del suo potere dobbiamo utilizzarlo attivamente ed avvicinarci all’odierna fisica quantistica la quale dice proprio che “l’osservatore influenza l’osservato”.

Nella fascinazione vi è trasformazione, sia di chi la fa e di chi la subisce. Essa può inoltre dare una base scientifica alle terapia altrimenti inspiegabile di molti guaritori.

Continueremo ad approfondire queste tematiche nei prossimi appuntamenti…a presto!

Hai mai pensato di approfondire e padroneggiare queste materie? Compila il seguente modulo per ricevere tutte le indicazioni necessarie ad accedere ai nostri percorsi di formazione sia personali che professionali, i last minute di Milano, Roma e i corsi estivi in Costa Azzurra. Come ringraziamento per il Tuo interesse riceverai un’email con tantissime risorse gratuite da leggere e scaricare:

Il Tuo Nome (richiesto)

La Tua Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Città

Professione (richiesto)

Data di nascita

Hai già partecipato a corsi di formazione in questo settore?
No
Scegli una sede (richiesto)

Motivazioni per cui vuoi partecipare alle nostre iniziative (richiesto):

Esperienze precedenti / ulteriori motivazioni:

Note:

(compila questo campo e sarai contattato in maniera PRIORITARIA)



Filed under: fascinazione